Discover Art

ART&CO Parma

presenta la mostra collettiva 

Discover Art

-

Marco Bottelli

Edoardo Menini

Laura Pagliai

Marco Ugoni

Sergio Vanni

 

Inaugurazone

26 Maggio

ore 18,30

 

ART&CO Parma presenta la collettiva Discover Art che raccoglie artisti dalla formazione e dallo stile completamente diversi fra di loro, offrendo uno spaccato di arte contemporanea, passando per la scultura riflessiva di Laura Pagliai, l'emozionante fotografia di Marco Bottelli, la materia sapientemente ricomposta di Edoardo Menini, il disegno coinvolgente di Marco Ugoni e la straordinaria verve parodica di Sergio Vanni.

Tutti gli artisti espongono per la prima volta con noi, non cercate un fil rouge perchè non c'è: l'unico punto in comune tra questi artisti è la diversità di approccio e di materiali, insieme al fatto di avere colpito, in diversi momenti ed in diversi contesti la nostra attenzione, di averci fatto rimanere sbalorditi, emozionati. Con questa mostra inoltre è stata nostra cura scegliere fra i lavori di questi già affermati artisti, opere affordable, che potessero parlare concretamente anche con un collezionismo giovane, non di anagrafe ma di approccio, ovviamente.

Ogni volta che si sceglie un'opera o un artista da acquisire si prende parte attivamente all'arte contemporanea, diventandone motore e pilastro, lasciamo che lo studio di un artista trovi spazio nella nostra casa, ogni tratto, ogni forma ed ogni idea non prendono vita solo quando vengono create nella mente dell'artista e quando prendono forma attraverso le sue mani, ma raggiungono il loro scopo principale se diventano emozione, attraverso gli occhi di chi sceglie di far entrare fisicamente un'idea artistica nel proprio quotidiano. L’amore per l’arte è qualcosa di innato, prescinde dalla cultura e dagli studi, è una naturale predisposizione alla bellezza e si manifesta attraverso l'interesse concreto nella persona che più sa raccogliere gli stimoli che vengono proposti. Per questo abbiamo voluto allestire una mostra come xxx che racchiudesse in sé le opere più significative della produzione di questi diversi artisti che presentiamo per la prima volta.

L'arte non deve essere solo conoscere la vita e le opere degli artisti o il susseguirsi dei movimenti culturali in un determinato secolo, vuol dire lasciarsi emozionare cercando di sporgliarci di tutti i pregiudizi e la razionalità, di tutti i “questo lo potevo fare anch'io” e i “io non me ne intendo”. Chiunque, se vuole, se ne intende, se allena il proprio occhio. Questo non vuole però significare che la passione per l'arte si possa improvvisare o sia per tutti: la capacità di rapportarsi all'arte è di chi non si ferma alla superficie, di chi vuole superare i propri limiti e lasciarsi portare in un mondo diverso dal proprio, lasciandosi guidare.

L’arte fa bene: partendo da questo presupposto il nostro obiettivo principale attraverso questa mostra è di portare la nostra passione nel quotidiano di chi varcherà la soglia della nostra galleria, lasciandosi sorprendere dalla diversa bellezza di questi artisti.